Pillole all’acne: quanto sono efficaci nella lotta all’acne

Pillole all’acne: quanto sono efficaci nella lotta all’acne

Per un gran numero di adolescenti e giovani adulti, l’acne è più di un disturbo della pelle; è una condizione molto dolorosa che di solito influisce sulla vita sociale di tali individui. Con l’ossessione dei media sull’aspetto fisico, molti adolescenti e giovani adulti si sentono frustrati di non poter essere attraenti come i modelli, gli attori e i cantanti che vedono in televisione. Ciò è dovuto principalmente allo scoppio di brufoli acneici sulle loro pelli.

Se la tua condizione dell’acne è definita come “lieve” significa che hai solo una piccola quantità di brufoli sul viso, quindi sembra che il trattamento migliore per te sarebbe un farmaco topico che viene solitamente definito come un trattamento contro l’acne. Ci sono un certo numero di prodotti da banco da scegliere in quanto vengono in varie forme come: creme, unguenti, saponi e pastiglie per il viso.

I farmaci topici di solito contengono gli stessi principi attivi come il benzoil perossido e l’aiuto salicilico. Questi ingredienti agiscono uccidendo i batteri sulle zone interessate della pelle o pelando uno strato molto sottile della pelle, che apre i pori dei capelli precedentemente bloccati. Quando usi quotidianamente tali prodotti, purifica la tua pelle e previene la secchezza. Questi ingredienti hanno il post-effetto di fornire un sottile strato protettivo sulla superficie della pelle. Questo aiuta a proteggere la pelle dalle infezioni batteriche, guarire i brufoli esistenti, rinfrescare la carnagione, purificare i pori, asciugarsi e prevenire nuovi brufoli. Questi ingredienti sono molto efficaci nel combattere il problema dell’acne da lieve a moderata.

La maggior parte dei dermatologi e medici tendono a raccomandare l’uso di prodotti che contengono perossido di benzoile e acido salicilico per combattere l’acne. Anche se questi prodotti sono efficaci nella lotta contro alcune forme del problema della pelle, non sono sufficienti per chi soffre di gravi o alcuni tipi come l’acne cistica.

Se sei un adolescente o un giovane adulto e sei afflitto da una forma grave di acne, ho intuito che dovresti aver provato un po ‘di crema, lozione o gel che hanno solo leggermente migliorato le tue condizioni. Poiché una delle principali cause del tuo problema di pelle è dovuta a ormoni troppo attivi, è logico che il dermatologo e i medici prescrivano pillole contro l’acne che agiscono all’interno del corpo nel tentativo di correggere gli squilibri ormonali e chimici nel tuo corpo sistema. Nel caso in cui sei affetto da acne cistica, è certo che hai ormoni troppo attivi, che è sicuramente una delle cause alla radice del problema.

Le pillole dell’acne più comuni prescritte dai medici sono accutane e antibiotici come la tetraciclina, la clindamicina e l’eritromicina. Sebbene siano disponibili forme topiche di questi antibiotici, un gran numero di medici e dermatologi tendono a prescrivere la forma orale. Lavorano uccidendo i batteri che contribuiscono alla formazione dei brufoli. Ma il lato negativo della maggior parte degli antibiotici è che con il tempo il batterio sulla pelle sviluppa resistenza ad esso.

Un’altra categoria di pillole per l’acne utilizzata nel trattamento è il trattamento ormonale, che è efficace nelle donne. Il cortisone, il ciproterone e il drospirenone agiscono riducendo l’eccessiva quantità di olio prodotto nei pori dei capelli.

Accutane come accennato in precedenza è anche una pillola di acne che i medici prescritti nel trattamento di casi gravi di acne. Un gran numero di sofferenti ha trovato sollievo dai loro breakouts mentre utilizzava l’accutane. Accutane riduce semplicemente la quantità di olio prodotta dalla pelle. Uno dei principali rischi di prendere pillole accutane è gli effetti nocivi che ha sulle donne in gravidanza e madri che allattano, che è sotto forma di difetti alla nascita. Comprare Isotretinoin.

Quindi c’è qualche farmaco orale per l’acne senza effetti collaterali?

Con tutte le seguenti pillole menzionate che sembrano avere un rovescio della medaglia o l’altra, la maggior parte dei malati si chiederebbe se effettivamente ci fosse una pillola magica, che potrebbe migliorare le loro condizioni. Se soffri di acne ti interesserebbe sapere che ci sono un certo numero di pillole nel mercato, che combattono le cause alla radice del tuo problema – che di solito è dovuto a squilibri chimici e ormonali. Queste pillole per l’acne contengono antiossidanti ed estratti di erbe che aiutano ad eliminare i radicali liberi che sono pericolosi per la pelle e promuovere le infezioni. Inoltre combattono l’infiammazione per ridurre il rossore che vedi sulla pelle e guarire la pelle danneggiata.

Anche se l’uso delle pillole per l’acne trovate nei sistemi acnezine e pori chiari ti darebbe un miglioramento sulla struttura della tua pelle e prevenirà la formazione di nuovi brufoli. Tuttavia questi sistemi non hanno alcuna possibilità, fornendo anche un farmaco “topico” esterno, che purifica i pori dei capelli e combatte i batteri che causano l’acne. Nelle parole di ordine questi sistemi combattono il problema dall’interno e dall’esterno del tuo corpo.

Se si soffre di un grave caso di acne allora sicuramente chiederò di agire prendendo in giro la pelle dei brufoli utilizzando un prodotto di cura della pelle di qualità che combatte il problema alla radice e anche sulla pelle. Uno dei vantaggi dell’utilizzo di un trattamento interno ed esterno è che il problema dei brufoli sarebbe andato via nel minor tempo possibile, poiché non è necessario attendere lunghi periodi per iniziare a vedere il sollievo.

Un prodotto come il sistema acnezine per la cura della pelle è stato quello che ho usato per cancellare i brufoli dal viso, contiene una crema idratante e una capsula antiossidante per la pelle, che migliora la struttura della pelle. Un sistema di cura della pelle eccellente sul mercato, che è di gran lunga il sistema di acne numero uno, è il sistema di pori chiari. È in grado di combattere l’acne sia corporale che facciale. Consiste in una pulizia profonda viso / corpo, crema viso / corpo e un integratore a base di erbe. Questo sistema è molto efficace per i malati gravi in ​​quanto garantisce un trattamento totale dell’acne. Il sistema di pori sani è anche un ottimo prodotto per la cura della pelle che ha risolto il problema dei brufoli dell’acne per un gran numero di ex malati.

Allora, cosa stai aspettando, vai a fare qualcosa per il tuo problema dell’acne ora !!! 🙂

Quando la soluzione è ancora peggiore del problema

Effetti secondari negativi di Accutane sulla pelle

La FDA ha incaricato Hoffmann-La Roche di rifare l’etichetta per Accutane molte volte. L’ultima etichetta recita: “Molti degli effetti collaterali e delle reazioni negative osservate nelle persone che ricevono Accutane sono paragonabili a quelli descritti nelle persone che assumono dosi molto elevate di vitamina A (secchezza della pelle e delle mucose, delle labbra, passaggio nasale e occhi”. Accutane Italia.

Hoffmann-La Roche ignora gli effetti secondari di Accutane parlando del suo effetto sulla pelle. Ammettono prontamente che causa malattie della pelle e / o danni. Di seguito sono riportati solo alcuni di questi effetti secondari di pelle e appendici.

Acne Fulminans

L’acne fulminante è una forma rara e molto grave di acne conglobata associata a manifestazioni sistemiche. Affligge quasi sempre gli uomini. È caratterizzata da acne nodulare infiammatoria e ulcerosa ad insorgenza improvvisa sul petto e sulla schiena, cicatrici da acne acuta, febbre fluttuante, articolazioni dolorose, malessere (cioè il paziente non si sente bene), perdita di appetito e perdita di peso e aumentata durante il conteggio delle cellule del sangue.

Xantomi eruttivi

Gli xantomi eruttivi sono papule giallo-arancio-rosso-marrone che sono spesso coinvolti in un alone eritematoso. Appaiono nelle colture sui glutei, sulle aree estensorie delle estremità e sui punti di flessione. Accadono livelli acuti e variabili di prurito e dolore. Può essere presente una reazione di Koebner. Le lesioni di solito si risolvono spontaneamente nelle settimane e possono finire in cicatrici ipertrofiche. Istologicamente, i macrofagi schiumosi sono osservati nel derma con un infiltrato infiammatorio di linfociti e neutrofili.

Gli xantomi eruttivi possono verificarsi nel contesto di chilomicronemia e ipertrigliceridemia. (L’ipertrigliceridemia è un normale effetto secondario di Accutane). Ciò può essere dovuto a una iperlipoproteinemia incipiente risultante da un fallimento genetico della lipasi lipoproteica (iperlipoproteinemia di tipo I) o di iperlipoproteinemia familiare (tipo V). Gli xantomi eruttivi si verificano spesso anche in individui che non rispondono all’insulina. L’insulina è necessaria per la normale funzione di compensazione dei trigliceridi della lipoproteina lipasi. Ogni volta che è presente una carenza di insulina, esiste un problema di lipoproteina lipoproteica sviluppato, che produce una clearance inadeguata dei chilomicroni e delle lipoproteine ​​a densità molto bassa che scatenano la conseguente ipertrigliceridemia. Raramente, sono stati riportati xantomi eruttivi con ipotiroidismo, sindrome nefrosica e malattia da somministrazione di glicogeno di von Gierke. Sono stati osservati anche dopo l’ingestione di alcol, glucocorticoidi, estrogeni e retinoidi.

Altri segni di iperlipidemia spesso osservati nelle persone con xantomi eruttivi includono lipemia retinalis, epatosplenomegalia e dolore addominale. Il dolore addominale può essere associato all’ischemia intestinale dalla viscosità del sangue aumentata.

Vasculite: Granulomatosi di Wegener

La granulomatosi di Wegener (WG) è una rara forma di vasculite; cioè, una condizione caratterizzata dall’infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni. Questa infiammazione può produrre danni agli organi vitali dell’organismo limitando il flusso di sangue a questi organi. Il WG di solito inizia come un’infiammazione granulomatosa localizzata della struttura nasale (rivestimento) e del tessuto polmonare, e solitamente avanza nell’infiammazione granulomatosa (tumorale) generalizzata (nodulare) dei vasi sanguigni. Il WG è una condizione autoimmune, il che significa che il sistema immunitario attacca le proprie strutture corporee.

Patrick

Comments are closed.