Tamiflu: La prima linea di difesa

Tamiflu: La prima linea di difesa

Tamiflu, il cui nome scientifico comune è oseltamivir, fa parte di una famiglia di farmaci chiamati inibitori della neuraminidasi di combattimento di influenza. Tamilflu è usato nel trattamento di infezioni causate da virus influenzali B sia l’influenza A. Tamiflu, che richiede una prescrizione medica, può essere utilizzato sia per curare l’influenza se preso presto dopo la comparsa dei sintomi o per prevenire l’influenza. La differenza tra un vaccino e il Tamiflu è che Tamiflu aiuta il sistema immunitario sia in grado di combattere l’avanzamento dell’infezione virale, considerando che un vaccino è solo un’iniezione dritto di influenza morto che induce il sistema immunitario a produrre anticorpi per combattere il virus stesso.

Domanda di Tamiflu è salito alle stelle lo scorso anno per diversi motivi. C’era una carenza di vaccino antinfluenzale disponibile durante la stagione influenzale 2005, con in alcuni casi solo sufficiente per i cittadini anziani o quelli con patologie immunitarie più vulnerabili, riuscire a farsi vaccinare. Inoltre, il governo americano era preoccupato che un focolaio di influenza aviaria negli Stati Uniti potrebbe lasciare gli Stati Uniti in breve su vaccini influenzali, causando loro di trattenere le forniture solo in caso di un’epidemia. Tuttavia, l’influenza aviaria è influenza umana forma diversa.

L’influenza aviaria è molto più difficile da trasmettere di influenza umana, che richiedono contatto fisico molto vicino a diffondere la malattia. L’influenza aviaria è stata osservata nei paesi dove gli esseri umani e gli animali sono in stretto contatto. Ci sono stati circa 70 morti in tutto il mondo e circa 130 infezioni dal 2005. La principale preoccupazione dei funzionari di salute del mondo è che l’influenza aviaria di infettare una persona già portando il ceppo di influenza umana, e che i due virus saranno in qualche modo scambiare materiale genetico, causando l’influenza aviaria a mutare in un virus che si diffonde molto più rapidamente attraverso l’aria, come l’influenza umana, solo questo virus sarebbe più mortale. Un rettilineo altamente virulento di influenza aviaria mutato potrebbe creare una pandemia per il mondo, come ha fatto il virus dell’influenza spagnola dei primi del Novecento che ha ucciso 20 a 50 milioni di persone in tutto il mondo.

L’influenza aviaria è associato con il ceppo dell’influenza A virus dell’influenza aviaria H5N1. Anche se non è la stessa come il virus dell’influenza spagnola, l’attuale ceppo di influenza aviaria condividere molte somiglianze con il ceppo di influenza spagnola. I primi studi hanno dimostrato che il Tamiflu può essere efficace nell’aiutare a combattere gli effetti di questo virus influenzale se il farmaco è preso molto presto dopo appaiono sintomi influenzali. Di conseguenza, la domanda di Tamiflu ha salito alle stelle come i consumatori si sono precipitati ai loro medici per ottenere prescrizioni e andato online per acquistare la droga da farmacie internet.

 

Un produttore svizzero di farmaci, F. Hoffman La Roche Ltd., ha attualmente una stretta stretta sulla produzione di Tamiflu. Biolyse Pharma Corp., quando rifiutò nel suo tentativo di cercare di entrare nel mercato di Tamiflu, aveva deciso nel dicembre del 2005 per tentare di massa produrre diverse tonnellate di acido shikimico, che è l’ingrediente principale di Tamiflu, da aghi di alberi di Natale scartati, così come altri pino, abete e abeti. Tali alberi sono la principale fonte di acido shikimico.

Oseltamivir, venduto sotto il nome di Tamiflu, è uno di parecchi farmaci approvati dalla US Food and Drug Administration per il trattamento e la prevenzione dell’influenza. Influenzali sono ancora il modo migliore per impedire a qualcuno di sviluppare l’influenza, ma fin da oggi non non c’è nessun noto vaccino per l’influenza aviaria. Il CDC ha annunciato che ha iniziato lo sviluppo di un vaccino.

Patrick

Comments are closed.